Vogorno

Com. TI, distr. Locarno; (1234: Vegorno). Esteso com. situato sul versante sinistro della valle Verzasca sopra il lago artificiale omonimo, comprendente diverse frazioni, e, fino al 1822, anche Corippo. Pop: 600 ab. nel 1596 (con Corippo), 658 nel 1850, 661 nel 1900, 364 nel 1950, 252 nel 1970, 304 nel 2000. Sono stati rinvenuti 24 massi cuppellari di datazione incerta. Dal ME vicinia della comunitÓ della Verzasca, condivise le sorti della valle e dal 1235 Ŕ attestato come com. autonomo. La chiesa di S. Bartolomeo, chiesa madre della valle, fu eretta nel 1235 e trasformata a pi¨ riprese (ultimi restauri nel 1999-2001). Parrocchiale fino al 1952, venne sostituita dalla chiesa di S. Antonio (costruita nel 1626). Com. dedito spec. alla pastorizia e all'agricoltura - i suoi ab. praticarono fin dal XIV sec. la transumanza, svernando sul piano di Magadino - fu caratterizzato anche dall'emigrazione stagionale (fin dal XVI sec.), poi definitiva (dal 1850 spec. oltreoceano). Tra il 1961 e il 1965 a V. Ŕ stata costruita una diga tra le pi¨ alte della Svizzera, il cui bacino di accumulazione ha sommerso diverse abitazioni e molti terreni agricoli, cambiando in parte la morfologia del com.


Bibliografia
– G. Bianconi, Valle Verzasca, 19803

Autrice/Autore: Daniela Pauli Falconi