Vergeletto

Ex comune TI, distretto Locarno, dal 2016 parte del comune di Onsernone con Gresso, Isorno e Mosogno ; (1681: Vergeledo). Situato a 905 m di altitudine nella valle omonima alla confluenza dei torrenti V. e Ribo, affluente dell'Isorno. Pop: (con Gresso) 306 ab. nel 1795, 251 nel 1808, 456 nel 1850; (senza Gresso) 410 nel 1888, 371 nel 1900, 255 nel 1950, 110 nel 1980, 65 nel 2000. Dal ME all'inizio del XIX sec. gli ab. di V. fecero parte della squadra di Russo. La chiesa parrocchiale della Beata Vergine Annunciata fu edificata nel 1658 e ampliata nel 1672; V. si separ˛ dalla parrocchia di Russo nel 1757. Istituito nel 1803, il com. comprese fino al 1882 anche la frazione di Gresso, costituitasi allora in com. autonomo. Fino al XIX sec. furono in funzione cinque mulini (di cui uno restaurato all'inizio del XXI sec.), che persero di importanza dopo la costruzione della strada carrozzabile (1860 ca.). Il com., ad economia agropastorale giÓ nel passato, ancora all'inizio del XXI sec. era caratterizzato dall'allevamento, legato ad aree di pascolo e di sfalcio pianeggianti bonificate dopo l'alluvione del 1978. In fondo alla valle di V. sono ubicate le cave di beola, esportata anche all'estero, di proprietÓ del patriziato generale d'Onsernone. Nel 2005 i settori primario, secondario e terziario offrivano ciascuno il 33% ca. dei posti di lavoro nel villaggio.


Bibliografia
– L. Regolatti, Il comune di Onsernone, 19642

Autrice/Autore: Vasco Gamboni