07/07/2010 | segnalazione | PDF | stampare | 

Russo

Ex com. TI, distr. Locarno, dal 1995 parte del com. di Onsernone con Crana e Comologno; (1231: de Ruxi; 1277: Rusio). Villaggio a 801 m lungo la strada della valle Onsernone. Pop: 206 ab. nel 1795, 239 nel 1808, 302 nel 1850, 248 nel 1900, 121 nel 1950, 84 nel 1970, 136 nel 1990. Durante l'ancien régime R. costituì una delle cinque squadre che formavano il com. medievale di Onsernone (detto Comun grande). La parrocchia di R., separatasi da Loco probabilmente nel 1656, comprendeva Comologno (fino al 1715), Vergeletto (fino al 1757) e Crana (fino al 1787). La chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta è attestata dal 1365 (restauri nel 1995-2002). Fino alla metà del XX sec. ca. le principali attività economiche erano l'agricoltura, la lavorazione della paglia e l'allevamento, cui si affiancava la tradizionale emigrazione stagionale. Dopo decenni di costante diminuzione, dagli anni 1970-80 R. ha conosciuto una modesta crescita demografica, grazie anche all'apertura nel 1989 del Centro sociale onsernonese per la cura degli anziani (creazione di alcune decine di posti di lavoro).


Bibliografia
– L. Regolatti, Il Comune di Onsernone, 19642

Autrice/Autore: Vasco Gamboni