24/07/2015 | segnalazione | PDF | stampare | 

Piazzogna

Ex com. TI, distr. Locarno; dal 2010 forma con Caviano, Contone, Gerra (Gambarogno), Indemini, Magadino, San Nazzaro, Sant'Abbondio e Vira (Gambarogno) il com. di Gambarogno. Giace su un terrazzo naturale del Gambarogno; (1337: Piazognia). Pop: 20 fuochi nel 1669, 157 ab. nel 1808, 221 nel 1850, 152 nel 1900, 185 nel 1950, 264 nel 1990, 362 nel 2000. La località è menz. negli anni 1542-46 in alcune sentenze emesse dai landfogti e che riguardavano contestazioni di diritti o di possessi di alpi da parte di altre vicinie. P. appartenne al com. e chiesato di Vira; l'esistenza del com. è attestata già nel 1704, mentre l'ex com. politico data del 1803. La chiesa medievale, forse romanica, dedicata a S. Antonio Abate, cadde in rovina tra il XVII e il XVIII sec.; nel 1752 la vicinanza edificò una nuova chiesa, ampliata a più riprese nel XIX sec., anche a seguito dello smembramento parrocchiale da Vira (1837). La frazione di Alabardia, che anticamente faceva parte del chiesato di S. Nazzaro, è ricordata per gli esperimenti barometrici compiuti nel lago Maggiore da Horace Bénédict de Saussure (1783).


Bibliografia
– V. Gilardoni, p. Rocco da Bedano, «Riviera del Gambarogno», in AST, 39, 1969, 343-354
MAS TI, 3, 1983, 62-65

Autrice/Autore: Graziano Tarilli