02/07/2007 | segnalazione | PDF | stampare | 

Mosogno

Com. TI, distr. Locarno; (1277: Mosogno; 1352: Muxognio). Villaggio situato a 783 m lungo la strada della valle Onsernone, M. comprende le frazioni di Bairone, Chiosso e M. Sotto, anticamente chiamate terre. Pop: 290 ab. nel 1795, 284 nel 1808, 319 nel 1836, 307 nel 1850, 365 nel 1870, 280 nel 1900, 141 nel 1950, 73 nel 1960, 57 nel 2000. Fino al 1803 M. costituì una delle cinque squadre che fin dal ME formavano l'antico com. di Onsernone. Con la separazione da Loco, dal 1685 M. costituì una parrocchia autonoma. Nel 1596 fu edificata la chiesa parrocchiale di S. Bernardo, situata lungo la strada cant. Nella frazione di M. Sotto sorge la cappella di S. Maria Addolorata, risalente al 1684. A Bairone si trova la cappella di S. Maria della Natività, eretta nel 1657, mentre la località di Chiosso ospita la cappella di S. Giacomo, edificata nella seconda metà del XVII sec. Il declino della manifattura della paglia, l'emigrazione e successivamente l'esodo verso i centri urbani hanno provocato una costante diminuzione della pop. dalla fine del XIX sec.


Bibliografia
– A. Rima, «Notizie sulla Mezantura di Mosogno», in La voce onsernonese, 1997, n. 153, 7-10

Autrice/Autore: Vasco Gamboni