24/09/2009 | segnalazione | PDF | stampare

Loco

Ex com. TI, distr. Locarno; dal 2001, con Auressio e Berzona, forma il com. di Isorno, di cui è la sede amministrativa; (1224: Loco; nel passato spesso chiamato anche Luogo). Villaggio della valle Onsernone su un terrazzo lungo la strada che porta a Vergeletto e Spruga; comprende le frazioni di Niva e Rossa. Pop: 684 ab. nel 1795, 689 nel 1808, 600 nel 1850, 745 nel 1860, 634 nel 1880, 402 nel 1900, 289 nel 1930, 258 nel 1950, 254 nel 2000. Durante l'ancien régime L. costituì, insieme agli altri villaggi della valle (a eccezione di Auressio), l'antico com. di Onsernone (di origine medievale), di cui fu capoluogo. La chiesa parrocchiale di S. Remigio, chiesa madre della valle e antica sede del vicariato dell'Onsernone, è menz. nel 1228 in una pergamena dell'archivio del patriziato generale ma è forse precedente; ricostruita all'inizio del XVI sec. e dotata allora dell'attuale campanile, ospita la cappella del S. Crocefisso, oggetto di antica devozione. Vi è conservata un'Ultima Cena dipinta nel 1683 dal pittore fiammingo Godefridus Maes. La tardobarocca cappella di S. Giovanni Nepomuceno si trova nella frazione di Niva; la cappella di Sassello (fine del XVII sec.) è dedicata alla Madonna di Re. Nel XIX sec. L. fu centro di lavorazione (confezione di cappelli, borse, ecc.) della treccia di paglia di segale, prodotta anche negli altri villaggi della valle Onsernone. Oltre alle tipiche case a loggia, con decorazioni in parte ancora conservate, vi sono alcuni rimarchevoli palazzi signorili, fra cui la casa Broggini (ca. 1708) a Rossa. A L. hanno sede la scuola elementare, il Museo Onsernonese (fondato nel 1966) e una rinnovata sede del Centro sociale onsernonese per persone anziane; un mulino (restaurato) ospita un'esposizione permanente dedicata alle attività di molitura dei cereali. La casa Schira (XIX sec.), di proprietà com., è sede di una piccola biblioteca pubblica e di un ostello. La maggioranza della pop. era costituita all'inizio del XXI sec. da pendolari verso Locarno.


Bibliografia
– L. Regolatti Il comune di Onsernone, 19642
– L. Chiesa, M. Strufaldi, L'industria della paglia in Valle Onsernone, 1979

Autrice/Autore: Vasco Gamboni