Bucher (BE)

Fam. appartenente al ceto dirigente della città di Berna (estintasi nel 1870). Originaria della regione di Neuenegg, la fam. risulta presente a Berna già nel XIV sec. Tra il XVI e il XVIII sec. i B. ricoprirono alte cariche pubbliche, per tradizione quella di cancelliere (del tribunale, del Consiglio e della città). Peter, preposto alle costruzioni, sellaio (morte 1577, vittima della peste) fu il primo a ricoprire le cariche politiche (Piccolo e Gran Consiglio) e amministrative (baliaggio) poi divenute abituali per i membri della fam. L'abiatico del primogenito Johannes, che continuò a esercitare il mestiere di sellaio, morì senza discendenti. I membri della linea cadetta del figlio minore Jakob ricoprirono, a partire dal XVI sec. e per generazioni, la carica di cancelliere della città. Spesso compirono studi all'estero, come Hans Rudolf ( -> 17), Jakob (1575-1617), cancelliere della città e autore di un annuario ufficiale, suo figlio Johann Jakob ( -> 21) e il suo abiatico Johann Rudolf ( -> 23). Nel XVII sec. furono frequenti i matrimoni con donne sia straniere sia appartenenti alle più antiche fam. bernesi. A partire dalla metà del XVII sec. sono documentate carriere militari in Olanda e in Piemonte. Ultimo membro della fam. fu Johann Rudolf (1799-1870), morto celibe, ufficiale al servizio dell'Olanda e di Napoli.


Archivi
– Doc. presso BBB
Bibliografia
– von Rodt, Genealogien, 1, 145-155

Autrice/Autore: Barbara Braun-Bucher / dbe