18/01/2017 | segnalazione | PDF | stampare | 

Auressio

Ex comune TI, distretto Locarno, dal 2001 al 2015 formò con Berzona e Loco il comune di Isorno, integrato nel 2016 nel comune di Onsernone; (1233: Oraxio). Primo villaggio della valle Onsernone, situato lungo la strada che da Cavigliano porta a Vergeletto e Spruga. Pop: 240 ab. nel 1795, 273 nel 1808, 198 nel 1850, 164 nel 1900, 76 nel 1950, 52 nel 1960, 71 nel 2000. Fino al XIX sec. il com. fu legato più alle Terre di Pedemonte che al resto dell'Onsernone; all'inizio del XXI sec. gli originari di A. facevano ancora parte del patriziato di Pedemonte e non del patriziato generale d'Onsernone (erede del com. medievale di Onsernone). La parrocchia venne eretta nel 1792, dopo la separazione da quella di Loco; la chiesa di S. Antonio Abate fu consacrata nel 1526. La costruzione, nel corso del XIX sec., della carreggiabile che attraversa la valle, legò più intimamente A. agli altri com. onsernonesi, con i quali è convenzionato per la gestione del centro sociale per persone anziane di Russo. Nel secondo dopoguerra le attività agropastorali sono state quasi totalmente abbandonate e la tradizionale emigrazione periodica si è progressivamente trasformata in emigrazione definitiva. Nel corso degli ultimi anni la vicinanza della città di Locarno quale luogo di lavoro e i miglioramenti stradali hanno favorito una significativa ripresa demografica. Degna di nota è la villa Edera, fatta costruire nel 1887 dall'impresario Paolo Antonio Calzonio (attivo a Parigi); l'edificio è stato restaurato dal com. all'inizio degli anni '90 ed è oggi adibito ad ostello per la gioventù.


Bibliografia
– L. Regolatti, Il comune di Onsernone, 19642

Autrice/Autore: Vasco Gamboni