No 1

Gundoin

Probabilmente sotto il regno di Dagoberto I (morte 638/639 ), G., dux e vir inluster, fece venire alcuni monaci dall'abbazia colombana di Luxeuil (Vosgi) e offrì loro di stabilirsi in una fertile vallata del Giura, che chiamò Grandisvallis (Moutier-Grandval). Sua intenzione era probabilmente quella di stabilire un legame con la regione dell'Aar e, attraverso la Sornegau (o paese della Sorne), estendere la sua signoria dall'Alsazia al lago di Thun. Rimane controversa la sua identificazione con Gunzo, duca nella regione del lago di Costanza residente a Überlingen, che era stato insediato dal vescovo Johannes di Costanza e aveva promesso sua figlia in matrimonio al re franco Sigiberto III. Le sue origini fam. sono sconosciute.


Bibliografia
– M. Borgolte, «Die Geschichte der Grafengewalt im Elsass von Dagobert I. bis Otto dem Grossen», in ZGO, 131, 1983, 7-9
HS, III/1, 283 sg.
– D. Geuenich, Geschichte der Alemannen, 1997, 99, 158

Autrice/Autore: Michael Borgolte / cne