18/09/2008 | segnalazione | PDF | stampare

Marolta

Ex com. TI, distr. Blenio, dal 2004 parte del com. di Acquarossa; (1205: Malouta). Comprende il villaggio omonimo su un terrazzo del versante destro della media valle di Blenio e parte dell'abitato di Traversa. Pop: 178 ab. nel 1808, 136 nel 1850, 86 nel 1900, 75 nel 1950, 43 nel 2000. A nord ovest del villaggio si trovano i resti di una Casa dei pagani. Nel ME M. formava con Castro e Ponto Valentino un territorio vicinale unico, denominato Consiglio. La parrocchia divenne autonoma nel 1909, dopo la separazione da Castro. La chiesa dedicata ai SS. Bartolomeo e Gottardo, consacrata nel 1402, fu completamente trasformata nel 1674. In passato l'emigrazione verso i Paesi europei e il resto della Svizzera (marronai, camerieri, domestici) costituž un'importante fonte di reddito e determinÚ, dall'inizio del XIX sec., un costante calo demografico. Dalla fine del XX sec. vi Ť stato un aumento delle residenze secondarie. La ricomposizione parcellare fu avviata nel 1945; la strada carrozzabile fu inaugurata nel 1946. Nel 2000 il settore primario offriva un terzo dei posti di lavoro a M.


Fonti
MDT, serie 3
Bibliografia
– M. Vicari, Valle di Blenio, 2, 1995
– L. Solari, Blenio: una valle a confronto, 1998

Autrice/Autore: Sonia Fiorini