22/05/2006 | segnalazione | PDF | stampare

Dongio

Ex com. TI, distr. Blenio; dal 2004 fa parte del com. di Acquarossa; (1188: Deuci). Il villaggio, posto a 481 m., comprende pure le frazioni di Marogno e di Motto; villaggio e frazioni sono situati lungo la strada che porta a Olivone. Pop: 532 ab. nel 1682, 391 nel 1808, 495 nel 1850, 402 nel 1860, 488 nel 1900, 438 nel 1950, 440 nel 1990, 423 nel 2000. Nel XIII sec. il com. era una delle sei circoscrizioni amministrative e fiscali, denominate rodarie, della valle. Dal 1841 al 1863 č stato capoluogo del circ. di Malvaglia. La chiesa parrocchiale dei SS. Luca e Fiorenzo, giā nota nel 1205 e nel 1293, nel 1758 č stata seppellita, assieme a una parte del villaggio, da uno scoscendimento; la chiesa attuale risale al 1763. L'oratorio di S. Pietro a Motto, il cui nucleo primitivo viene fatto risalire alla fine del VI sec., č attestato dal 1293. In passato agricoltura, allevamento e viticoltura erano le attivitā prevalenti, integrate dall'emigrazione (spec. verso la Francia e l'Inghilterra). Una fabbrica di camicie, aperta nel 1957, č stata chiusa nel 1988; altre piccole attivitā (legate spec. all'edilizia, all'orologeria e ai servizi) si sono comunque sviluppate in tempi recenti, facendo della localitā un piccolo centro della valle. Nel 2000 il numero dei pendolari in uscita era praticamente equivalente a quello dei pendolari in entrata.


Fonti
MDT, serie 3
Bibliografia
– AA.VV., Blenio 71, 1972
– P. Ferrari (a cura di), San Pietro. Motto di Dongio, 1993
– M. Vicari, Valle di Blenio, 2, 1995

Autrice/Autore: Sonia Fiorini