Schwarzhäusern

Com. BE, distr. Aarwangen, circoscrizione amministrativa Alta Argovia; (1677: Schwartzenheüßeren). Situato sulla riva sinistra dell'Aar e al confine con il cant. Soletta, comprende il villaggio di S., le frazioni Rufshusen e Moosbach e fattorie isolate. Pop: 156 ab. nel 1764, 458 nel 1850, 407 nel 1900, 409 nel 1950, 438 nel 2000. Sono state rinvenute numerose selci mesolitiche o neolitiche (a Schürfeld, Rufshusen, Hubelacker e presso la cava di ghiaia) e tombe altomedievali (Klebenrain). Fino all'epoca moderna il com. si chiamò Rufshausen (1100: Rudolfshausen). Proprietà fondiaria e forse anche bassa giustizia appartennero alla signoria di Aarwangen - al centro della signoria S. fu collegato dal XIII sec. da un ponte sull'Aar -, che nel 1432 passò alla città di Berna. Appartenendo alla parrocchia di Niederbipp, Berna e Soletta sottoposero S. alla bassa giurisdizione di Niederbipp nel loro baliaggio comune di Bipp (interamente bernese dal 1463). Parte del distr. elvetico (1798), del baliaggio (Oberamt, 1803), e poi del distr. di Wangen (1831), S. venne infine assegnato al più vicino com. parrocchiale e distr. di Aarwangen (1871). Nel XVII e XVIII sec. la tessitura a domicilio affiancò l'agricoltura. Nel XIX sec. la carenza di posti di lavoro spinse la pop. all'emigrazione. All'inizio del XXI sec. l'agricoltura e le piccole imprese offrivano ognuna un buon 17% dei posti di lavoro a S.; tre quarti ca. della pop. attiva lavorava fuori com., spec. ad Aarwangen e Langenthal. In ambito scolastico S. collaborava con i com. di Bannwil, Aarwangen (scuola secondaria) e Langenthal (scuola superiore).


Bibliografia
– K. H. Flatt, Die Errichtung der bernischen Landshoheit über den Oberaargau, 1969
Der Amtsbezirk Aarwangen und seine Gemeinden, 1991
– S. Steger, Bauinventar der Gemeinde Schwarzhäusern, 2004

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / sat