Uerzlikon, von

Fam. di cavalieri nobili del XIII e XIV sec., il cui nome derivava dalla fortezza di U., oggi scomparsa, situata a Kappel am Albis. Attestati nelle cronache anche come Böcke von U. (dall'ariete raffigurato nel loro stemma), furono ministeriali dei baroni von Schnabelburg e feudatari dei baroni von Klingen, dei nobili cavalieri von Heidegg e del convento lucernese di Sankt Leodegar. Il primo esponente noto della fam., della quale sono state tramandate solo poche testimonianze, è H(einrich) de Urzilinchon (morte 1279), menz. nel 1232. Suo figlio Ulrich fra il 1252 e il 1288 è attestato quasi esclusivamente in relazione alla cerchia dei von Schnabelburg. La genealogia risulta lacunosa fino al 1323, quando membri della fam. con nomi simili (Georgio e Görie, forse padre e figlio) vendettero allodi e feudi fra l'altro a Hausen am Albis e nel baliaggio di Rifferswil. La lacuna è forse spiegabile con l'emigrazione della fam. nella Foresta Nera al seguito dei von Schnabelburg.


Bibliografia
– E. Stauber, Die Burgen und adeligen Geschlechter der Bezirke Zürich, Affoltern und Horgen, a cura di P. Pfenninger, 1955, 113-115
– P. Pfenninger, «Die Böcke von Uerzlikon», in Zürcher Chronik, 1956, 96-99

Autrice/Autore: Franziska Hälg-Steffen / lta