Uerikon, von

Fam. di nobili cavalieri di Zurigo, attestata tra il 1229 e il 1321, probabilmente imparentata con i cavalieri della città di Zurigo Rümer (somiglianza dei blasoni), e forse, per origine o per via matrimoniale, anche con i von Rapperswil, di cui erano ministeriali. I von U. disponevano di allodi e feudi dell'abbazia di Einsiedeln spec. a U. e dintorni. Nel 1269 è attestata la presenza di Albrecht nella fortezza di Greifenberg con i figli Albrecht e Diethelm, il resto della fam. e persino la servitù. Diethelm nel 1295 entrò nella commenda gerosolimitana di Bubikon. Nel 1314 suo fratello Albrecht in qualità di ecclesiastico fu arbitro nella lite fra l'abate e la comunità conventuale di Einsiedeln. Nel 1315 il primo Albrecht menz. liquidò i suoi beni rimanenti in favore di una prebenda per la celebrazione di messe per il padre e i suoi figli defunti Beringer, Konrad e Rudolf (morto probabilmente nella guerra del Morgarten).


Bibliografia
– A. Egli, «Das historische Stündlein der Edlen Uerikon», in Jahresbericht der Ritterhaus-Vereinigung Uerikon-Stäfa, 1981, 6-25
Wohnen und Leben in den Ueriker Ritterhäusern, 1993, 13-26

Autrice/Autore: Martin Leonhard / lta