Bonau

Ex Ortsgemeinde del cant. TG, oggi parte del com. di Wigoltingen, distr. Weinfelden. Insediamento sparso lungo la strada cant. Frauenfeld-Weinfelden, tra la Thur e il Chemibach. Comprende B., Hüseren, Gerau, Gilhof, Schürli e Tangwang; (1367: Bonow). Pop: 197 ab. nel 1850, 241 nel 1900, 221 nel 1920, 275 nel 1970, 215 nel 1990. Fino al 1798 B. fu un'alta giurisdizione direttamente dipendente dal balivo dei Conf. in Turgovia. Hüsern apparteneva alla giurisdizione di Müllheim (Reichenau) e Tangwang a quella di Wigoltingen, detenuta dai signori von Altenklingen e dalla prepositura del capitolo di Costanza. Il territorio di B. faceva parte della parrocchia di Wigoltingen, che nel 1528 aderì alla Riforma. Dal 1585, i pochi catt. rimasti si recarono a Müllheim per seguire la messa. Dal 1812 al 1994 B. formò una Ortsgemeinde nella Munizipalgemeinde di Wigoltingen (dal 1995 com.). Prima della correzione della Thur, B. era esposto a frequenti inondazioni. Dal 1922 al 1958 fu attiva una filanda nel mulino di Schürli, risalente al XVI sec. Attorno al 1900 si sfruttava la ghiaia. A Hüsern vi era la fabbrica Scherb (cascami di lana per le pulizie). La principale attività economica di B. rimane l'agricoltura (60% della pop. attiva nel 1990).


Bibliografia
– P. Rosenkranz, Die Gemeinden im Thurgau vom Ancien Régime bis zur Ausscheidung der Gemeindegüter 1872, 1969, 27, 158, 161
Die Thurgauer Gemeinden und ihre Wappen, 1988, 256 sg.

Autrice/Autore: Gregor Spuhler / ato