29/11/2005 | segnalazione | PDF | stampare | 

Glarus, von

Fam. zurighese di cavalieri (estinta alla fine del XIV sec.), che verso il 1240 risiedeva probabilmente ancora a Glarona; attestati a Zurigo dalla metà del XIII sec., i von G. furono membri del Consiglio per tre generazioni. I due rami della fam. furono fondati da Heinrich (menz. per la prima volta nel 1246) e da suo nipote Rudolf I (menz. per la prima volta nel 1250), vassalli del Fraumünster e titolari dei diritti di patronato a Höngg. Strinsero legami matrimoniali con i von Hünenberg e von Liebegg: attraverso questi ultimi Rudolf III ottenne in feudo la fortezza di Liebegg, dove si ritirò dopo il 1350, esiliato per aver partecipato alla congiura contro il regime corporativo. Suo figlio Johannes vendette tutti i beni e i diritti. La decadenza economica e politica dell'altro ramo della fam. si profilò nel 1336, dopo che Jakob, abiatico di Heinrich, fu costretto a dimettersi dal Consiglio.


Bibliografia
– F. Gallati, «Gilg Tschudi und die ältere Geschichte des Landes Glarus», in JbGL, 49, 1938, 168-177
– I. Tschudi-Schümperlin, J. Winteler, Wappenbuch des Landes Glarus, 19772, 36
– Sablonier, Adel
– M. Lassner-Held, Der Zürcher Stadtadel 1330-1400, mem. lic. Zurigo, 1989

Autrice/Autore: Franziska Hälg-Steffen / cne