Iburg

Fam. di Consiglieri zurighesi del XV sec. il cui capostipite è probabilmente Hans, attestato dal 1412 al 1455. Attivo quale fabbro a Tannegg (com. Fischingen), assieme alla madre e al fratello Heinrich (menz. nel 1422) abbandonò il borgo a seguito della sua distruzione e si trasferì a Zurigo, dove venne ammesso alla cittadinanza nel 1412; membro del Piccolo Consiglio come maestro della corporazione dei fabbri (dal 1429), fu destituito nel 1443, dopo che, con il grado di comandante in capo, aveva consegnato la cittadina zurighese di Grüningen alle truppe conf. Suo figlio Hans, attestato dal 1443 al 1453, ricoprì le medesime funzioni nel Piccolo Consiglio dal 1449; la moglie di quest'ultimo visse a Zurigo anche dopo la sua morte (fino al 1470). Samuel Iberger, di Bichelsee, cittadino di Zurigo dal 1555, e la sua discendenza non furono probabilmente imparentati con gli I.


Bibliografia
– F. Hegi, Geschichte der Zunft zur Schmiden, 1912, 211, 216

Autrice/Autore: Martin Leonhard / vfe