Hessenreuti

Ex Ortsgemeinde TG, dal 1996 parte del com. di Sulgen, distr. Bischofszell; (1282: [Hesso de] Ruti). Situata ai due lati della strada Sulgen-Erlen, H. costituì una Ortsgemeinde delle Munizipalgemeinden di Birwinken (1803-16) e di Bürglen (1816-1994), entrambe nel distr. di Weinfelden; nel 1995 passò alla Ortsgemeinde di Sulgen. Pop: 119 ab. nel 1850, 126 nel 1900, 97 nel 1920, 111 nel 1950, 78 nel 1990. Nel XV sec. i von Roggwil furono i primi signori noti del baliaggio di H. Dopo alcuni passaggi di proprietà, la bassa giurisdizione di H., con Ennetaach, Gutbertshausen e una parte di Götighofen e Ruppertsmoos, fu integrata nella signoria di Bürglen (1664-1798). Sul piano ecclesiastico, H. ha sempre fatto capo alla parrocchia di Sulgen. Nella seconda metà del XIX sec. l'allevamento, l'economia lattiera e la frutticoltura sostituirono progressivamente la campicoltura e la viticoltura. Oltre all'estrazione della torba nel Weinmoos, due fornaci producevano mattoni e calce. Ulteriori fonti di reddito furono nel XIX sec. la tessitura a domicilio e all'inizio del XX sec. l'industria del ricamo. Nonostante la costruzione di alcune case unifam., il villaggio conserva ancora un carattere rurale.


Bibliografia
– B. Giger, Gerichtsherren, Gerichtsherrschaften, Gerichtsherrenstand im Thurgau vom Ausgang des Spätmittelalters bis in die frühe Neuzeit, 1993, 93 sg.
– E. Menolfi, Bürglen, 1996, 53

Autrice/Autore: Verena Rothenbühler / ato