03/07/2002 | segnalazione | PDF | stampare

Aarwangen, von

Fam. di ministeriali al servizio dei von Kyburg, attestata nel XIII-XIV sec., residente nella fortezza omonima. Primi esponenti sono Burkhart e sua figlia Ita, attestati tra il 1194 e il 1212; nel 1251 compare nelle fonti Berchtold, menz. in relazione a dispute su beni appartenenti all'abbazia di Sankt Urban; Walter ( -> 2) è attestato nel 1266, al seguito del futuro imperatore Rodolfo I d'Asburgo. Fino al 1274 gli A. possedevano beni nell'Emmental, poi venduti al convento di Trub; dal 1313 acquisirono altre proprietà nei pressi della loro fortezza e nel baliaggio di Bipp, sulla riva sinistra dell'Aar. Lo stesso anno ottennero in feudo da Rudolf III di Neuchâtel-Nidau i diritti sul ponte di A. Ebbero un ruolo di spicco fra i cavalieri dell'Alta Argovia. Si estinsero verso il 1350; ultimo esponente della fam. fu il figlio di Walter, Johann ( -> 1).


Bibliografia
– P. Kasser, «Die Herren von Aarwangen», in BTb, 1908, 39-100
– P. Kasser, Geschichte des Amtes und des Schlosses Aarwangen, 19532

Autrice/Autore: Annelies Hüssy / vfe