01/07/2008 | segnalazione | PDF | stampare | 

Happerswil-Buch

Ex Ortsgemeinde TG, dal 1995 com. Birwinken, distr. Weinfelden; (1159: Har(t)pretiswillare). Le due frazioni di Happerswil e Buch si trovano lontane dalle vie di comunicazione, sul versante sud del Seerücken. Pop: 331 ab. nel 1850, 359 nel 1888, 259 nel 1900, 234 nel 1950, 177 nel 1980, 217 nel 1990. Nel XII sec. il capitolo di S. Stefano a Costanza deteneva beni e diritti a Happerswil, che fino al 1798 fece parte della giurisdizione di Andwil, proprietà del capitolo stesso. La bassa giustizia di Buch prima del 1798 appartenne alla città di Costanza. Sul piano ecclesiastico le due frazioni fecero sempre capo alla parrocchia di Langrickenbach; durante la Riforma adottarono la nuova confessione. Dal 1798 al 1803 formarono la Munizipalgemeinde di Happerswil nel distr. di Gottlieben (in seguito di Kreuzlingen) e dal 1803 al 1816 appartennero alla Munizipalgemeinde di Illighausen (nel 1812 le Ortsgemeinden di Happerswil e Buch si unirono per formare la Ortsgemeinde di H.). In seguito H. costituì una Ortsgemeinde della Munizipalgemeinde di Birwinken (1816-1994). Accanto a una tessitura di cotone, nel XIX sec. erano praticate soprattutto la cerealicoltura e la frutticoltura, soppiantate verso la fine del sec. dall'allevamento e dalla produzione lattiera. Attorno al 1900 nel villaggio si insediarono alcune aziende di ricamo. La costruzione di diverse case unifam. in tempi recenti non ha trasformato il carattere rurale del com.


Bibliografia
– H. Maurer, Das Stift St. Stephan in Konstanz, 1981, 228, 237 s.

Autrice/Autore: Verena Rothenbühler / cne