Sevogel

Fam. basilese di Consiglieri, che godeva del diritto di infeudazione (Achtburger). Nel XIV-XV sec. ebbe un ruolo influente nella vita politica ed economica cittadina. Il primo esponente attestato della fam. Ŕ il cambiavalute Johannes, cittadino di Basilea e Laufenburg (menz. 1318-33). La stessa professione era esercitata da Heinrich (morte 1362/63) e da suo figlio Conrad (morte 1374/75), entrambi rappresentanti delle corporazioni nel Consiglio. Con Petermann (morte 1398/99), signore di Wildenstein, figlio di Conrad, la fam. ottenne il diritto di infeudazione. Il suo abiatico Henman cadde quale capitano delle truppe basilesi nella battaglia di San Giacomo sulla Birsa (1444). Con il figlio di Henman, Hans Bernhard (morte 1471), e il figlio illegittimo di quest'ultimo Hans Heinrich (menz. 1478-80) la fam. si estinse in linea maschile.


Bibliografia
– K. Vischer-Merian, Henman Sevogel von Basel und sein Geschlecht, 1880
– W. R. Staehelin (a cura di), Wappenbuch der Stadt Basel, 1917-1930

Autrice/Autore: Stefan Hess / vwy