20/08/2002 | segnalazione | PDF | stampare | 

Andwil (TG)

Ex Ortsgemeinde TG, com. Birwinken (TG), distr. Weinfelden; (846: Anninwilare [?]; 1295: Anewille). Dal 1812 al 1994 la Ortsgemeinde di A., che faceva parte della ex Munizipalgemeinde di Birwinken, comprendeva A., Ober-A., Eckartshausen, Guggenbühl, Heimenhofen e Lenzenhaus. Pop: 405 ab. nel 1831, 515 nel 1910, 363 nel 1980, 404 nel 1990. A. era un feudo del capitolo cattedrale di Costanza, ma fino al 1798 il territorio che in seguito formò il com. dipendeva da diverse signorie: in parte era annesso alla giurisdizione di A., che dipendeva dal capitolo di S. Stefano di Costanza, in parte alle giurisdizioni di Berg (TG) e di Oberaach, mentre le cosiddette alte giurisdizioni di Ober-A., Eckartshausen, Heimenhofen e Lenzenhaus erano sottoposte direttamente al balivo. Nel 1350 la parrocchia fu incorporata al capitolo di S. Stefano. Dopo la Riforma (1529), il servizio religioso ad A. fu assicurato dapprima da Birwinken e Sommeri, e dal 1678 da Bürglen (TG), con cui dal 1809 A. forma un'unica comunità rif. La coltivazione di cereali secondo il sistema di avvicendamento triennale delle colture e la viticoltura erano le attività agricole tradizionali; verso la metà del XIX sec. furono via via sostituite dall'allevamento e dalla frutticoltura. Tra il 1938 e il 1942 è stato effettuato il raggruppamento dei terreni. Nel XIX sec. gli ab. del villaggio producevano tessuti e ricami a domicilio. A Heimenhofen nel 1872 fu fondata una fabbrica di tessuti ricamati (a navetta), che cessò l'attività nel 1931; dal 1934 al 1961 fu inoltre attiva una fabbrica di biciclette. Nel 1853 Johann Jakob Wehrli fondò a Guggenbühl una scuola agricola. Il com. ha mantenuto la propria vocazione essenzialmente rurale, benché sul suo territorio siano sorte diverse piccole aziende.


Bibliografia
– E. Leisi, Chronik des Kantons Thurgau, 1950, 324 sg.
– P. Bär, 700 Jahre Andwil, 1995

Autrice/Autore: Gregor Spuhler / vfe