Weerswilen

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Ex Ortsgemeinde TG, com. Weinfelden, distr. Weinfelden; (1291: Wernswille). Situato sul versante meridionale dell'Ottenberg nei pressi di Weinfelden, il villaggio di W. comprendeva Beckelswilen, parte di Burg, Oberhard e Ottenberg. Dal 1803 al 1994 fu una Ortsgemeinde della Munizipalgemeinde di Berg. Dal 1995 W. (senza Beckelswilen) fa parte del com. di Weinfelden. Pop: 281 ab. nel 1831, 316 nel 1850, 282 nel 1900, 262 nel 1950, 262 nel 1990. Nei sec. centrali del ME W. fu probabilmente un feudo del principe vescovo di Costanza concesso ai baroni von Bussnang, che pass˛ poi quale signoria giurisdizionale (tra l'altro con Altschhof e case a Dotnacht ed Engelswilen) ai von Roggwil; nel 1391 questi ultimi la vendettero ai von Ulm (statuti stilati tra il 1466 e il 1496). Dal 1711 al 1798 fu proprietÓ della cittÓ di Zurigo. Sul piano ecclesiastico W. fece capo a Berg fino al 2000, poi a Weinfelden. Nel villaggio erano praticate la campicoltura, la praticoltura, la frutticoltura e, fino a XIX sec. inoltrato, la viticoltura in ampie proporzioni. Furono inoltre attivi un caseificio (1904-2003), un ricamificio (1885-96) e una fabbrica di ricami a navetta (1917-22). Il numero di aziende agricole diminuý costantemente nel corso del XX sec.


Bibliografia
Thurgauer Tagblatt, 19.1.1973
Thurgauer Zeitung, 17.8.1991; 27.6.2007
– H. Lei, Weerswilen, 1995

Autrice/Autore: Erich Tr÷sch / mass