Strohwilen

Ex Ortsgemeinde TG, com. Amlikon-Bissegg, distr. Weinfelden; (1268: Wulvikon; 1359: Strubenwiler). La Ortsgemeinde, che comprendeva i villaggi di S. e Wolfikon situati lungo la strada Bussnang-Frauenfeld, fece parte della Munizipalgemeinde di Leutmerken (1803-16) e poi di quella di Amlikon (1816-1994). Pop: 194 ab. nel 1850, 169 nel 1900, 170 nel 1950, 101 nel 1990. Nei sec. centrali del ME S. sottostava principalmente alla signoria territoriale dell'abbazia di Reichenau. Nel 1359 la fam. degli Schenk von Kastel vi possedeva quattro feudi agricoli. Nel 1466 entrambi i villaggi passarono dalla signoria di Spiegelberg alla signoria giurisdizionale di Griesenberg (fino al 1798). Sul piano ecclesiastico S. e Wolfikon, al più tardi dal 1275, fecero capo alla parrocchia di Lustdorf, che nel 1529 aderì alla Riforma e alla quale i cant. conf. confermarono nel 1651 lo statuto di com. parrocchiale rif. Nel 1869 i catt. stabilitisi a S., dopo aver fatto parte della parrocchia di Lommis, furono assegnati a quella di Leutmerken. Fino al XIX sec. a S. si praticò soprattutto la cerealicoltura secondo il sistema dell'avvicendamento triennale. In seguito le aziende agricole si orientarono sempre più verso l'allevamento e l'economia lattiera, integrati dalla frutticoltura. Nel 1980 il settore primario offriva ancora il 76% dei posti di lavoro. S. fa parte del com. scolastico della valle della Lauche per le scuole elementari e di quello di Affeltrangen per quelle secondarie.


Bibliografia
Thurgauer Tagblatt, 2.11.1940
Kirchgemeinden und Pfarrbücher im Thurgau, 1991, 119
Thurgauer Zeitung, 16.6.2010

Autrice/Autore: André Salathé / lta