No 7

Werdmüller, Hans Georg

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 1616 Zurigo, morte 28.10.1678 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Hans Rudolf, commerciante di seta, e di Barbara Wydenmann ( -> 2). Fratello di Hans Rudolf ( -> 9). ∞ (1635) Anna nata W., figlia di Hans Georg, commerciante nel Neuer Seidenhof. Dopo studi di fisica, topografia e architettura all'Acc. di Ginevra e a Lione (1627-33), svolse un pratico nell'ambito della costruzione di fortezze nei Grigioni (1635-37). Al servizio della Francia (1635), divenne aiutante generale al servizio della Svezia (1640). Ingegnere militare, diresse i lavori di costruzione delle nuove mura cittadine di Zurigo (1642-75), da lui stesso progettate; dal 1643 pianificò ulteriori fortificazioni (Stein am Rhein, Aarburg), l'impianto di pompaggio sulla Limmat presso il Lindenhof (1663-68) e ideò fontane e pompe antincendio. Fu membro del Piccolo Consiglio di Zurigo (1648-62, 1675-78) e balivo di Wädenswil (1663-69). Fu anche ingegnere capo nel dip. preposto alle costruzioni militari del principe elettore palatino Carlo Ludovico a Heidelberg (1660-63). Comandante dell'artiglieria (Feldzeugmeister, dal 1643), come responsabile generale dell'artiglieria di campo guidò le truppe zurighesi nella guerra dei contadini (1653) e nella prima guerra di Villmergen (1656) e fu colonnello generale (1674). Fu inoltre collezionista d'arte.


Bibliografia
– L. Weisz, Die Werdmüller, 3 voll., 1949
Livre du Recteur, 6, 228
GKZ, 2, 354 sg.
MAS ZH, 4, 2005, 34-60

Autrice/Autore: Regula Michel / vfe