No 1

Heintz, Daniel (il Vecchio)

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita ca. 1530-35 Alagna (Valsesia, Piemonte), morte 1596 Berna, rif., dal 1559 cittadino di Basilea, dal 1591 cittadino di Berna. ∞ (1560) Katharina Werner. Membro della corporazione degli scalpellini della Germania meridionale, ebbe contatti con collezionisti ed eruditi basilesi vicini a Basilius Amerbach il Giovane. Realizzò i due principali edifici rinascimentali di Basilea: la sede della corporazione dei vinai (attribuita a H.) e lo Spiesshof. Tra il 1571 e il 1574 eresse la volta della navata centrale della cattedrale di Berna e realizzò il pontile rinascimentale (demolito nel 1864); la figura della Giustizia sul portale della cattedrale risale al 1575 (oggi al Museo storico di Berna). Nel 1588 si trasferì definitivamente a Berna e divenne capomastro cittadino. Fu una delle figure principali dell'architettura rinascimentale nell'area rif. della Svizzera ted.


Bibliografia
– J. Strübin Rindisbacher, D. Heintz, 2002

Autrice/Autore: Johanna Strübin Rindisbacher / srg