Wädenswil, von

Fam. nobile della regione di Zurigo e dell'Oberland bernese. Dal 1240 alcuni suoi esponenti furono anche denominati balivi di Unspunnen. Le lacune genealogiche non consentono di ricostruire una linea agnatizia continua. Sono ipotizzabili dei legami con il ceto dirigente che si spostava da una regione all'altra e gravitava attorno a casati nobili quali i von Rapperswil, von Strättligen e von Wolhusen. I von W. furono imparentati con i baroni von Thun, von Bürglen, von Eschenbach-Schnabelburg, von Wolhusen, von Balm e con le fam. di cavalieri nobili dei von Hünenberg e von Büttikon. Non è provata la relazione genealogica tra i fratelli Walter, Eberhard, Burkhard e Rudolf, menz. la prima volta in un documento retrodatato al 1130, e i rappresentanti della fam. attestati dopo il 1200.

Nella regione di Zurigo i von W. comparvero in maniera sempre più evidente solo verso la metà del XIII sec., ciò che non avvalora l'ipotesi di un'originaria signoria fam. sulle rive del lago di Zurigo, comprendente i villaggi di Wädenswil, Richterswil, Schönenberg e Hütten e, in parte, Hirzel e Uetikon am See. Anche la fortezza di W., sorta dopo il 1200, è documentata solo nel 1265. In quest'ottica la formazione di una signoria nell'Oberland bernese a seguito del matrimonio (1224 ca.) di Rudolf con Ita, erede dei von Unspunnen, appare come la ricerca di nuove opportunità dopo gli insuccessi patiti dalla fam. nelle dispute sorte attorno alla signoria di Rapperswil. Secondo ricerche storiche meno recenti, in seguito alla spartizione della signoria (1240 ca.) tra i figli di Rudolf, Walter, Rudolf e Konrad ( -> 1), la fam. si sarebbe divisa in diverse linee; questa teoria si basa però fortemente su un modello dinastico agnatizio. Nell'Oberland bernese la signoria dei von W. si concentrava attorno a Interlaken, Grindelwald e alla valle di Lauterbrunnen. Comprendeva anche le fortezze e le signorie di Uttigen, Frutigen e Mülinen e, dalla metà del XIII sec., possedimenti sparsi nei pressi di Willisau.

Membri della fam. al seguito degli Staufer e dei conti d'Asburgo furono feudatari del Fraumünster di Zurigo, feudatari e siniscalchi dell'abbazia di Einsiedeln, balivi dei servi ecclesiastici di Einsiedeln che risiedevano nella signoria di W. nonché avogadri ecclesiastici del capitolo di Amsoldingen. Dopo la metà del XIII sec. i von W. conobbero un declino economico sia nella regione di Zurigo sia nell'Oberland bernese, con numerose alienazioni di beni e diritti signorili. Rudolf vendette la sua proprietà alla commenda gerosolimitana di Bubikon (1287). Con la sua morte nel 1297 scomparve il ramo zurighese (ammesso che possa considerarsi tale). I von W. si estinsero attorno al 1335 con Johann, abiatico di Konrad e ultimo esponente maschile della fam. di baroni.


Bibliografia
GHS, 1, 290-318, 413 sg.
– P. Ziegler, Die Johanniterkomturei Wädenswil 1287 bis 1550, 1987, 11-24
– B. Frei, Beiträge zur Geschichte des Adels im Berner Oberland (12./13. Jahrhundert), mem. lic. Zurigo, 1988, 94-105
– R. Sablonier, «Die Grafen von Rapperswil», in Gfr., 147, 1994, 5-44
– R. C. Schwinges (a cura di), Berns mutige Zeit, 2003, 195, 476, 478

Autrice/Autore: Franziska Hälg-Steffen / lta