06/08/2012 | segnalazione | PDF | stampare | 

Tägerschen

Ex Ortsgemeinde TG, Munizipalgemeinde Tobel, distr. Münchwilen, dal 1999 parte del com. di Tobel-Tägerschen; (762: Tegarascha). Il villaggio di contadini, situato alla diramazione delle strade Märstetten-Wil e Märstetten-Münchwilen, comprende le frazioni di Karlishub e Thürn. Pop: 226 ab. nel 1850, 188 nel 1880, 214 nel 1900, 272 nel 1950, 389 nel 1990. Nell'VIII e IX sec. alcuni beni passarono al convento di San Gallo. La giurisdizione passò dai von Toggenburg e dai loro ministeriali von Heitnau in parte alla commenda gerosolimitana di Tobel (1258), che fino al 1500 ca. estese gradualmente la signoria fondiaria e giurisdizionale. Faceva eccezione il cosiddetto castello, che dal 1547 beneficiava dello statuto di proprietà libera e che cambiò spesso proprietario; dal 1798 al 1871 fu sede amministrativa del prefetto distr. di Tobel e in seguito ospitò un ricamificio, poi un caseificio (tuttora attivo). Sul piano ecclesiastico i catt. fanno capo alla parrocchia di Tobel, i rif. al com. parrocchiale di Affeltrangen. I primi statuti com. risalgono al 1490. A T. si praticavano la cerealicoltura, secondo il sistema dell'avvicendamento triennale, e la viticoltura. Nel XIX sec. si passò all'agricoltura mista e dal 1911 fu intensificata la frutticoltura (fabbrica di sidro a Märwil). Dal 1870 al 1914 T. beneficiò della rapida espansione del ricamo (26 impiegati nel 1910). Nel 1924 si insediò una fabbrica di aghi e nel 1978 un deposito di prodotti petroliferi collegato da un raccordo alla ferrovia della Turgovia centrale.


Bibliografia
– H. Bühler, Tägerschen, [1962]
– Meyer, Kirchgem., 94 sg.
Hinweisinventar Thurgau: Tobel-Tägerschen, 2009

Autrice/Autore: André Salathé / sat