No 13

Erlach, Johann Ludwig von

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 30.10.1595 Berna, morte 26.1.1650 Breisach (Baden, D), sepoltura Schinznach Dorf, rif., cittadino di Berna. Figlio di Rudolf, balivo di Morges e colonnello, e di Katharina von Mülinen. ∞ (1627) Margaretha nata von E., figlia di Ulrich. Formatosi a Ginevra (1608-11), dal 1611 al 1616 fu paggio alla corte del principe Christian von Anhalt-Bernburg. Dal 1618 al 1625, durante la guerra dei Trent'anni, servì come ufficiale l'Anhalt, il Brandeburgo e il Brunswick. Nel 1620 fu catturato e ferito più volte, nel 1625 divenne colonnello e quartiermastro generale nella spedizione polacca del re svedese Gustavo Adolfo. Tornato a Berna nel 1627, entrò in Gran Consiglio e nel 1628 fu l'autore della riforma militare bernese; nel 1629 venne ammesso al Piccolo Consiglio, stese il primo Defensionale fed. e con il proprio reggimento al servizio della Francia partecipò in Piemonte all'assedio di Casale. Nel 1633 fu comandante in capo delle truppe bernesi in Argovia e acquistò la signoria di Kasteln con la relativa fortezza, che fece ricostruire. Al servizio del duca Bernardo di Sassonia-Weimar nel 1632 e dal 1635, come suo capo di Stato maggiore nel 1638 organizzò la campagna dell'alto Reno con la conquista di Laufenburg, Rheinfelden e Breisach, baluardo degli Asburgo, di cui divenne governatore franc. Nel 1647 fu nominato tenente generale, nel 1648 partecipò alla campagna di Fiandra e nel 1649 comandò l'esercito franc. nell'Impero. Durante il congresso conclusosi con la pace di Vestfalia E., che conosceva bene la realtà alsaziana, appoggiò i delegati franc. nei negoziati sull'Alsazia e gestì l'annessione franc. delle quattro città forestali (o Waldstädte), e cioè Waldshut, Laufenburg, Säckingen e Rheinfelden.


Archivi
– Fondo presso BBB
Bibliografia
Dictionnaire de biographie française, 12, 1970, 1379 sg.
– H. U. von Erlach, 800 Jahre Berner von Erlach, 1989, 245-286

Autrice/Autore: Marco Jorio / vfe