Sonterswil

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Ex Ortsgemeinde TG, com. Wäldi, distr. Kreuzlingen; (1296: Sundratswile). Situato su un terrazzo del Seerücken fra Müllheim e Tägerwilen, S., con le frazioni di Gunterswilen e Hohrain (dal 1812), dal 1803 al 1994 formava una Ortsgemeinde dell'ex Munizipalgemeinde di Wäldi. Pop (ex Ortsgemeinde): 233 ab. nel 1850, 182 nel 1900, 207 nel 1950, 171 nel 1990. A Hohrain sono state rinvenute ceramiche dell'età del Bronzo e della cultura di Hallstatt. Nel 1296 il vescovo di Costanza vendette al convento di Feldbach una curtis a S. Dal 1460 al 1798 S. costituiva una cosiddetta alta giurisdizione soggetta al balivo della Turgovia. Sul piano ecclesiastico S. faceva capo al com. parrocchiale di Wigoltingen fino al 1859, poi a quello di Lipperswil; Gunterswilen e Hohrain nel 1949 passarono dalla comunità rif. di Ermatingen a quella di Wäldi. La scuola di S. (1801-2004) era frequentata anche dai bambini di Hefenhausen (dal 1845) ed Engwilen (dal 1853); dal 2005 S. fa parte del consorzio scolastico di Wigoltingen. Alla campicoltura, praticata fino al XIX sec. con il sistema della rotazione triennale, si affiancavano frutticoltura, praticoltura ed economia lattiera. Intorno al 1835 a S. era attivo il ricamificio dei fratelli Ebinger, che contava dieci dipendenti.


Bibliografia
Hinweisinventar alter Bauten und Ortsbilder im Kanton Thurgau: Sonterswil, 1990
– S. Hochuli, Wäldi-Hohenrain TG, 1990

Autrice/Autore: Erich Trösch / vfe