17/08/2009 | segnalazione | PDF | stampare | 

Neuwilen

Ex Ortsgemeinde TG, distr. Kreuzlingen, dal 1996 parte del com. di Kemmental; (1159: Nunewillare). Situato lungo la strada principale tra Frauenfeld e Kreuzlingen, costituì con le frazioni di Oberstöcken e Schwaderloh una Ortsgemeinde della Munizipalgemeinde di Alterswilen (1803-1995). Pop: 429 ab. nel 1850, 409 nel 1900, 351 nel 1950, 356 nel 1990. Inizialmente parte della parrocchia vescovile di Costanza (Bischofshöri), N. passò al più tardi alla metà del XIII sec. al baliaggio di Eggen. Dal 1447 al 1798 fu inserito nel Raitigericht, una giurisdizione posta sotto il controllo dell'assistenza pubblica della città di Costanza. Sul piano ecclesiastico N. fece dapprima capo alla parrocchia di S. Stefano di Costanza, poi a Tägerwilen e dal XIII sec., senza interruzioni, ad Alterswilen. Dopo la Riforma (1529) i pochi ab. di fede catt. frequentarono le funzioni religiose a Bernrain; dal 1831 dipesero dalla parrocchia di Emmishofen (oggi parrocchia Kreuzlingen-Emmishofen). I diritti del com. furono stabiliti dagli ordini del 1490 e nei successivi statuti. Nel XVIII sec. venne limitato l'accesso alla cittadinanza. Nel 1805 N. acquisì dal cant. 150 ettari di bosco. L'avvicendamento triennale delle colture (cerealicoltura) fu soppiantato nel XIX sec. dall'allevamento di bestiame e dall'economia lattiera; nel 1865 venne aperto un caseificio, utilizzato dal 1958 solo come centro per la raccolta del latte. Erano pure attivi un birrificio (1845-80) e una fabbrica di articoli in filo di ferro e setacci (dal 1878), oltre a numerosi ricamatori (1870-1910). Tra il 1967 e il 1987 fu eseguita la ricomposizione parcellare. Dal 1992 la A7 attraversa il territorio com.


Bibliografia
– H. Nater, Neuwilen, Ellighausen, Lippoldswilen, 1971
– H. Maurer, «Die Bischofshöri», in Freiburger Diözesan-Archiv, 100, 1980, 9-25
– M. Kernen, Kemmental, 1991

Autrice/Autore: André Salathé / rza