Warth

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

Ex Ortsgemeinde TG, com. W.-Weiningen, distr. Frauenfeld; (1420: Wart). Villaggio sorto attorno alla chiesa situato sul versante destro della valle della Thur a nord di Frauenfeld. Dal 1803 al 1994 fu una Ortsgemeinde della Munizipalgemeinde di Uesslingen. Dal 1995 fa parte del com. di W.-Weiningen. Pop: 225 ab. nel 1831, 238 nel 1850, 183 nel 1900, 219 nel 1950, 506 nel 1990. W. fece parte della parrocchia di Uesslingen fino a quando questa fu incorporata alla prepositura di Ittingen nel 1162. Da allora e fino al 1798 W. appartenne a Ittingen. Lo statuto com. risale al 1420. PoichÚ la prepositura era divenuta una certosa, nel 1461 il priore viet˛ alle donne di accedere alla chiesa. Esse ottennero tuttavia dal convento un proprio luogo di culto; nel 1471 furono iniziati i lavori di costruzione (cappella di S. Volfango, pi¨ tardi chiesa di S. Martino). Dopo aver aderito alla Riforma, nel 1581 W. torn˛ al cattolicesimo e nel 1833 divenne una parrocchia autonoma. Nel villaggio erano praticate la campicoltura, la viticoltura e la frutticoltura. Il mulino conventuale rimase in funzione fino al 1882. I com. scolastici di W. e Weiningen si unirono nel 1979, nel 1989 fu edificata una scuola dotata di una sala multiuso. In virt¨ della vicinanza a Frauenfeld, dal 1980 W. si Ŕ trasformato in un com. residenziale.


Bibliografia
– D. WŘest, Zur Schulgeschichte von Warth bis 1846, s.d. (trascrizione di B. Lehner, presso KBTG)
MAS TG, 1, 1950, 432-438
– AA. VV., Wenn Wasser Wii wńr... : Geschichte und Geschichten aus Warth und Weiningen, 1998

Autrice/Autore: Erich Tr÷sch / mass