Uesslingen

Ex Ortsgemeinde e Munizipalgemeinde TG, com. U.-Buch, distr. Frauenfeld; (1094: Uselinga). Situato sulla sponda destra della Thur, lungo la strada che da Frauenfeld porta a Sciaffusa, comprende le frazioni di Dietingen, Iselisberg e Wyden. Dal 1803 al 1994 le Ortsgemeinden di Buch bei Frauenfeld, U. e Warth formarono la Munizipalgemeinde di U. Pop: (ex Munizipalgemeinde) 1011 ab. nel 1850, 746 nel 1900, 799 nel 1950, 918 nel 1990; (ex Ortsgemeinde) 631 ab. nel 1850, 441 nel 1900, 468 nel 1950, 585 nel 1990. Dal tardo ME al 1798 U. fece parte della bassa giurisdizione di Ittingen. Nel 1420 ottenne degli statuti. Nel 1152 il duca Guelfo VI regalò la chiesa di U. al capitolo di canonici agostiniani di Ittingen. Dopo l'acquisizione del capitolo da parte dei certosini, questi ne detennero i diritti di collazione (1461-1831). Dopo l'introduzione della Riforma nel 1525, la chiesa fu paritetica (dal 1549). Nel 1853 i rif. fondarono un com. parrocchiale, ma rimasero legati a Hüttwilen. La chiesa venne ricostruita nel 1872. Le principali attività economiche a U. erano frutticoltura, viticoltura, allevamento ed economia lattiera. Fino alla costruzione nel 1808 di un ponte in legno (sostituito da uno in calcestruzzo nel 1988), fu possibile attraversare la Thur solo con un traghetto.


Bibliografia
– A. Lenz et al. (a cura di), Dorfchronik Uesslingen, 1094-1994, 1994
– C. von Burg, Das Hugen-Haus aus Uesslingen TG, 2002

Autrice/Autore: Erich Trösch / lta