No 1

Hackaert, Jan

battesimo 30.1.1628 Amsterdam, morte poco dopo il 1685 ad Amsterdam (?), rif., cittadino olandese. Figlio di Jan, commerciante. Attivo come pittore paesaggista ad Amsterdam, lasciò ca. 200 quadri, realizzati tra il 1657 e il 1685. Su incarico della Compagnia olandese delle Indie orientali, compì nel 1655 un viaggio attraverso le Alpi che da Zurigo lo portò via Einsiedeln, Glarona e Sargans nella regione del Reno anteriore e posteriore. Nel viaggio si proponeva di rappresentare l'itinerario verso il passo dello Spluga dal punto di vista naturalistico. I 43 disegni topografici ancora conservati costituiscono opere rilevanti a livello europeo. Realizzata verso il 1660, la sua veduta ideale del lago di Zurigo è annoverata tra i dipinti esemplari del XVII sec.


Bibliografia
Nieuw Nederlandsch biografisch Woordenboek, 10, 1937, 314-316
– B. Weber, «Der Zürichsee von J. Hackaert», in RSAA, 31, 1974, 230-241
– B. Weber, Graubünden in alten Ansichten, 1984
Masters of the 17th Century Dutch Landscape Painting, cat. mostra Amsterdam, Boston, Filadelfia, 1987
DBAS, 450 sg.

Autrice/Autore: Bruno Weber / mdi