24/06/2008 | segnalazione | PDF | stampare

Guntershausen bei Aadorf

Ex Ortsgemeinde TG, com. Aadorf, distr. Frauenfeld; (1282: Gundolthuser tal). Dal 1803 al 1995 la Ortsgemeinde fece parte della Munizipalgemeinde di Aadorf. Villaggio lungo la strada tra Aadorf e Wil (SG) che comprende le località di Maischhausen, Tänikon e Wittershausen. Pop: 473 ab. nel 1850, 400 nel 1870, 656 nel 1960, 1051 nel 1990. In origine fu un bene imperiale (marca di Tänikon). La bassa giustizia e la maggior parte delle corti appartennero agli Hohenlandenberg zu Sonnenberg, che nel 1509 le vendettero al convento di Tänikon. La bassa giurisdizione di G., autonoma secondo gli statuti del 1482 e 1511, fece parte fino al 1798 della signoria di Tänikon. Prima della Riforma G. appartenne alla parrocchia di Elgg; dopo il ritorno al cattolicesimo di Tänikon (1548-50) e dei possedimenti che erano feudi del convento (dal 1566) dipese da Tänikon. La parrocchia catt. indipendente dal convento risale al 1848; i rif. fanno capo alla comunità di Aadorf. La cerealicoltura a rotazione triennale fu sostituita nel XIX sec. dall'economia agricola mista. Dal 1862 al 1867 venne costruita la strada cant. Aadorf-Sirnach, in sostituzione della strada sul Tuttwilerberg; dal 1927 il villaggio è dotato di una stazione sulla linea delle FFS Winterthur-Wil, inaugurata nel 1855. Dal 1870 al 1914 era diffuso il ricamo a domicilio. Nel 1928 venne aperta un'azienda edile, nel 1962 una fabbrica di finestre (chiusa dopo il 1992). Tra il 1961 e il 1981 furono costruite 130 abitazioni unifam. Nel 2000 i due terzi ca. della pop. attiva lavoravano ad Aadorf, Winterthur e Zurigo.


Bibliografia
MAS TG, 1, 1950
HS, III/3, 917-950
– A. Knoepfli, Geschichte von Aadorf, 1987
Inforama Guntershausen bei Aadorf, 1989
– L. Hürlimann, Wittershausen bei Aadorf TG, 2000

Autrice/Autore: André Salathé / vfe