20/08/2013 | segnalazione | PDF | stampare

Schlattingen

Ex Ortsgemeinde TG, dal 1999 parte del com. di Basadingen-S. con Basadingen, distr. Diessenhofen; (897: Slattingarro). Situato 3 km a sud di Diessenhofen, S. fece parte della Munizipalgemeinde di Basadingen (1816-1998). Pop: 488 ab. nel 1850, 333 nel 1900, 406 nel 1950, 512 nel 1990. Sono stati rinvenuti reperti del Paleolitico e dell'epoca romana. Nel ME i conventi di San Gallo, Münsterlingen, Sankt Katharinental e Wagenhausen possedevano beni e diritti a S. La cittŕ di Diessenhofen deteneva i diritti di alta (dal 1460) e bassa (1489-1798) giustizia. Il diritto di collazione della chiesa (menz. 1275) apparteneva alla fam. Göberg. Sul piano ecclesiastico, S. fece capo a Stammheim da poco dopo la Riforma fino al 1827, quando divenne filiale di Basadingen; dal 1585 assistenti pastorali di Diessenhofen si occuparono della predicazione. Alla fine del XVIII sec. il com. percepiva censi fondiari e possedeva 259 pertiche di bosco. Accanto all'economia lattiera, intensificatasi dal XIX sec., venivano coltivati cereali, frutta, trifoglio e viti. Negli anni 1896-1925 si estrasse mica. Nel 1920 il settore primario offriva il 72% dei posti di lavoro, nel 1980 il 46%; nello stesso periodo il terziario passň dal 6% al 29%. Dal 1945 si svilupparono nuovi quartieri residenziali.


Bibliografia
– G. Schmid, Chronik der Gemeinde Schlattingen, [1937]
MAS TG, 5, 1992, 284-304
1100 Jahre Gemeinde Schlattingen, [1997]

Autrice/Autore: Erich Trösch / mib