27/03/2003 | segnalazione | PDF | stampare | 

Busswil bei Melchnau

Com. BE, distr. Aarwangen. Il com. comprende il villaggio di B. (1194: Bouswillare) e i gruppi di fattorie di Breitacker, Bützberg, Guger, Hohlen. Pop: 249 ab. nel 1764, 435 nel 1850, 339 nel 1900, 249 nel 1950, 197 nel 1990, 195 nel 2000. Quali primi proprietari fondiari sono attestati signori della regione, fra cui quelli di Langenstein, che nel 1194 donarono beni al monastero di Sankt Urban, e l'abbazia di San Gallo, che nel 1294 concesse agli ab. diritti di pascolo a Habkerig (com. Obersteckholz). Fino alla Riforma il villaggio fece capo alla parrocchia lucernese di Grossdietwil, in seguito a quella di Melchnau. Acquisito da Berna nel 1480 quale parte della signoria di Grünenberg, B. fu sottoposto alla giurisdizione di Melchnau nel baliaggio di Aarwangen; nel 1798 passò al distr. di Langenthal e nel 1803 a quello di Aarwangen. All'agricoltura (campicoltura e pascolo temporaneo in rotazione) si affiancò nel XIX sec. la produzione di oggetti di paglia intrecciata, che divenne una nuova fonte di guadagno. La stazione della linea ferroviaria a scartamento ridotto Langenthal-Melchnau risale al 1917. Nonostante l'aspetto rurale, dagli anni '70 B. si è progressivamente trasformato in villaggio-dormitorio (nuovo quartiere della Gugerstrasse): vi sono molti pendolari in uscita, spec. verso Langenthal.


Bibliografia
– AA. VV., Der Amtsbezirk Aarwangen und seine Gemeinden, 1991
– B. Mutter, Bauinventar der Gemeinde Busswil bei Melchnau, [1996]

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / vfe