30/07/2009 | segnalazione | PDF | stampare

Neukirch an der Thur

Ex Ortsgemeinde e Munizipalgemeinde TG, distr. Bischofszell, dal 1996 parte del com. di Kradolf-Schönenberg; (1291: Eliswil; dal 1296 fino alla Riforma: Sêliswille; 1520: Nüwenkilchen). Posta a sud della Thur presso Sulgen, l'ex Munizipalgemeinde di N. (1803-1995) era formata dalle ex Ortsgemeinden di Buhwil, Hohentannen (fino al 1816), N., Schönenberg an der Thur e Schweizersholz. Dell'ex Ortsgemeinde di N. facevano parte tra l'altro Anwachs, Aspenreuti, Bühl, N. e Olmerswil. Pop: (ex Munizipalgemeinde): 2546 ab. nel 1850, 1921 nel 1900, 1879 nel 1950, 1997 nel 1990; (ex Ortsgemeinde): 392 ab. nel 1850, 340 nel 1900, 357 nel 1950, 328 nel 1990.

Nel 1296 Johannes von Schönenberg cedette dei beni a N. al vescovo di Costanza. La bassa giurisdizione di N. nel baliaggio di Schönenberg dal tardo ME fino al 1798 fu detenuta dal vescovo di Costanza e amministrata dal balivo (Obervogt) di Bischofszell. Il capitolo di S. Pelagio a Bischofszell possedeva i diritti di patronato della chiesa filiale di Sulgen, eretta nel 1486 (fino al 1604). La Riforma fu introdotta nel 1529. Nel 1555 S. Pelagio rifiutò qualsiasi forma di sostegno al pastore rif. e introdusse nuovamente la messa catt. (fino al 1853). I diritti di collazione furono rilevati da Zurigo (1604), dal cant. Turgovia (1843) e infine dal com. (1852). L'abate di San Gallo nel XVI sec. vietò la celebrazione del culto rif. nelle parrocchie vicine; in seguito i rif. frequentarono la funzione religiosa a N. fino al 1714 (quelli di Niederhelfenschwil e Zuckenriet fino ad oggi; chiesa utilizzata da entrambe le confessioni 1555-1853). Dopo la trasformazione delle cosiddette Rotten nel baliaggio di Schönenberg (statuti del 1705) in Ortsgemeinden, nacquero conflitti per i diritti di sfruttamento sul territorio com. (spartizione nel 1818). N. ebbe una propria scuola nel 1815. Il mulino, menz. nel 1416, rimase in funzione fino al 1916. Fino al XIX sec. furono praticate la campicoltura e la frutticoltura, poi spec. l'allevamento e l'economia lattiera. Nel 1865 risp. 1888 vennero aperti caseifici a Olmerswil e N. Fra il 1891 e il 1924 nel villaggio fu attiva una scuola di economia domestica. Nel 1925 Didi Blumer vi fondò una scuola femminile di economia domestica, che sotto la direzione di Fritz Wartenweiler fu convertita in ist. di formazione popolare. Nel 1990 a N. erano ancora attive 34 aziende agricole con 78 occupati.


Bibliografia
Thurgauer Tagblatt, 18.12.1952
MAS TG, 3, 1962, 440-450
Thurgauer Zeitung, 27.4.2006

Autrice/Autore: Erich Trösch / cmu