29/08/2007 | segnalazione | PDF | stampare | 

Kesswil

Com. TG, distr. Arbon, situato sul lago di Costanza tra Romanshorn e Kreuzlingen; (817: Chezzinwillare). Pop: 388 ab. nel 1649, 522 nel 1850, 572 nel 1888, 529 nel 1900, 494 nel 1950, 488 nel 1960, 850 nel 2000. Nel IX sec. l'abbazia di San Gallo deteneva possedimenti a K., dove anche il convento di Münsterlingen nel XIII sec. acquisì diritti fondiari e signorili. Dal tardo ME al 1798 K. costituì un'alta giurisdizione dell'abbazia di San Gallo, amministrata dal baliaggio di Romanshorn. Nel 1429 il convento di Münsterlingen autorizzò la costruzione di una cappella. Nel 1451 è attestata una prebenda per la celebrazione della messa. Nel 1529 la parrocchia, a cui in seguito fecero capo anche Uttwil (dal 1588) e Dozwil, aderì alla Riforma. Nel XIX sec. l'agricoltura, la viticoltura e la pesca costituivano le principali attività economiche del com., che ospitava anche uno stabilimento tessile, attività commerciali e piccoli artigiani. Con il passaggio all'allevamento del bestiame e all'economia lattiera (cooperativa di alpigiani nel 1859) fu intensificata la frutticoltura. Inaugurata nel 1870, la ferrovia del Seetal non contribuì alla crescita economica del villaggio. Attorno al 1900 a K. esistevano alcuni laboratori di ricamo. All'inizio del XXI sec. la Nussbaum Matzingen AG (fabbrica di tubetti Pressta AG fino al 2003; 85 collaboratori nel 2005), l'agricoltura (frutta e bacche) e un vivaio (Roth Pflanzen AG) offrivano alcuni posti di lavoro. Dato che dal 1816 la Munizipalgemeinde di K. coincideva territorialmente con l'omonima Ortsgemeinde, nel 1870 fu istituito un unico com. politico (Einheitsgemeinde). In seguito alla costruzione di alloggi e case unifam., dal 1980 K. divenne un com. residenziale di campagna.


Bibliografia
– P. Mäder, Ritter, freie Bauern und Lehensleute in Kesswil und Uttwil, 1993
– H. Stricker, Kesswil, 1998

Autrice/Autore: Verena Rothenbühler / rza