06/12/2005 | segnalazione | PDF | stampare | 

Hefenhofen

Com. TG, distr. Arbon; (817: Hebinhova). Situato a nord di Amriswil, oltre a H. il com. comprende Auenhofen, Hatswil, Kressibuch, Niederaach (dal 1816 al 1936) e altre frazioni. Pop: 795 ab. nel 1850, 873 nel 1900, 1060 nel 1930, 913 nel 1950, 711 nel 1980, 1108 nel 2000. Feudo dell'abbazia di San Gallo, fino al XVII sec. fece parte della signoria di Hagenwil (statuti com. del 1467). Nel 1600 fu istituita la bassa giustizia di H., che oltre al villaggio omonimo comprendeva Auenhofen, Hatswil, Moos e Tonhub. Nel 1644 i signori von Bernhausen divisero la signoria, che passò nelle mani di diversi proprietari fino alla caduta dell'ancien régime. Prima del 1798 Kressibuch costituiva un'alta giustizia, sottoposta direttamente al balivo della Turgovia. Dopo l'adesione alla Riforma, H. fece capo alla parrocchia di Sommeri. Nel 1870 le amministrazioni della Munizipalgemeinde e della Ortsgemeinde, i cui territori coincidevano, furono unite in un unico com. politico (Einheitsgemeinde). Nel XIX sec. l'economia era dominata dalla campicoltura e dalla frutticoltura; vi era inoltre un'industria tessile. Verso la fine del sec. subentrarono l'allevamento e l'economia lattiera; attorno al 1900 erano attive a H. alcune aziende di ricamo e un setificio. Oltre all'impresa edile Stutz, fondata nel 1877 (ca. 260 collaboratori nel 2003), e al mulino di Hatswil, dopo il 1950 si insediarono diverse altre aziende. L'impianto di smaltimento dei rifiuti dell'alta Turgovia, inaugurato nel 1975, ha cessato la propria attività nel 1996. Residenziale e a carattere rurale, il com. è caratterizzato dalla presenza di numerose case monofam. e plurifam., oltre che dagli stabilimenti industriali.


Bibliografia
– E. Leisi, Geschichte von Amriswil und Umgebung, 1957

Autrice/Autore: Verena Rothenbühler / mdi