Arces, Jean d'

Menz. a partire dal 1415, morte 12.12.1454, sepoltura Moûtiers (F). Discendente di una fam. nobile della parrocchia di Saint-Imier, presso Grenoble (F). Licenziato in diritto canonico, canonico agostiniano, nel 1415 fu priore di S. Valentino a Bissy (Savoia); in seguito succedette a suo zio, Hugues d'A., come prevosto del Gran San Bernardo (1419-38). In occasione del capitolo generale di Etoy (1437) promulgò nuovi statuti per la prepositura che, sebbene ebbero un influsso scarso e di breve durata, nel 1438 servirono da modello per la redazione delle costituzioni riformatrici. Arcivescovo della Tarantasia negli anni 1438-54, dal 1439 prese parte al Concilio di Basilea, dove fu il rappresentante del pres., Louis Aleman; fu tra i padri conciliari che elessero l'antipapa Felice V. Nel 1444 venne fatto cardinale.


Bibliografia
– L. Quaglia, La Maison du Grand-Saint-Bernard des origines aux temps actuels, 19722, 80-82
HS, IV/1, 176-178; I/5, in preparazione

Autrice/Autore: Gregor Zenhäusern / vfe