No 1

La Baume, Pierre de

nascita 1477 Montrevel (Bresse),morte 4.5.1544 Arbois (Franca Contea). Figlio di Guy, conte di Montrevel, e di Jeanne de Longwy. Conseguì il dottorato in teol. a Dole nel 1502. Canonico di Aix-en-Provence e di Lione, fu titolare di diverse abbazie. Consigliere di Carlo III, duca di Savoia, e in seguito di Carlo V, fu coadiutore del vescovo di Ginevra Giovanni di Savoia (al quale subentrò nel 1522) e dell'arcivescovo di Besançon (dal 1530). Spesso assente da Ginevra, durante il conflitto che oppose la città al duca di Savoia assunse una posizione ambigua, compromettendo la sua popolarità. Lasciò Ginevra una prima volta nel 1527; di ritorno l'1.7.1533, la abbandonò definitivamente dopo due settimane, consentendo alla Riforma di diffondersi liberamente. Nominato cardinale nel 1539, divenne arcivescovo di Besançon nel 1541. Rassegnò le dimissioni da vescovo di Ginevra nel 1543. Nel 1527 aveva concesso ai cittadini il diritto di amministrare la giustizia civile, prima tappa dell'erosione del suo potere.


Bibliografia
– H. Naef, Les origines de la Réforme à Genève, 1, 1936 (19682)
HS, I/3, 113 sg.

Autrice/Autore: Claire Martinet / gbp