No 1

Rochetaillée, Jean de

morte 24.3.1437 Bologna. Originario di R. (nei pressi di Lione), da cui il suo nome (quello nativo era Jean de Font). Di estrazione contadina, fu chierico della cattedrale di Lione (1392). Dottore utriusque juris, fu correttore delle lettere apostoliche presso la cancelleria pontificia. Fu nominato patriarca di Costantinopoli dall'antipapa Giovanni XXIII nel 1412. Vescovo di Ginevra con il titolo di amministratore per volontà di Martino V (1418), si oppose agli intrighi del duca Amedeo VIII di Savoia per ottenere la signoria di Ginevra. Nel 1422 scambiò con Jean Courtecuisse la dignità vescovile di Ginevra con quella di Parigi. Divenuto in seguito arcivescovo di Rouen (1423), cardinale (1426) e amministratore dell'arcidiocesi di Besançon (1429), nel 1432 aderì al Concilio di Basilea, che lo nominò vicecancelliere della Chiesa (1434); conservò questa carica anche dopo il ritorno nel campo del papa Eugenio IV.


Bibliografia
HS, I/3, 96 sg.

Autrice/Autore: Louis Binz / ddo