02/02/2005 | segnalazione | PDF | stampare

Fisibach

Com. AG, distr. Zurzach; (1050: Fusibach). Villaggio compatto situato allo sbocco della piccola valle omonima, comprendente oltre al villaggio di F. anche le frazioni di Burenmüli, Hägelen e Waldhausen. Pop: 157 ab. nel 1799, 404 nel 1850, 246 nel 1900, 309 nel 1950, 361 nel 2000. Vi si trovano reperti sparsi dell'età del Bronzo e resti di una torre di guardia tardoromana. I proprietari della fortezza di Waldhausen, situata nei pressi della frazione omonima e abbandonata nel XV sec., cedettero nel 1113 vaste proprietà nello Studenland al convento di Sankt Blasien (Foresta Nera). La fortezza di Schwarzwasserstelz si ergeva su una rupe che sovrasta il Reno; proprietà del vescovo di Costanza dal 1363, passò nelle mani della fam. Tschudi di Glarona (1589-1831) e fu demolita nel 1875 nel corso della costruzione della linea ferroviaria del Rheintal (senza stazione a F.). Schwarzwasserstelz deteneva i diritti di bassa giustizia a F., mentre Waldhausen e Hägelen facevano capo al balivo di Baden. Sul piano religioso gli ab. di F. dipendevano da Hohentengen, mentre dal 1842 fecero capo alla parrocchia di Kaiserstuhl. Una cappella fu costruita nel XVII sec. L'agricoltura prevalse fino alla metà del XX sec. Da una piccola fornace di mattoni, nel XX sec. si sviluppò un'industria di medie dimensioni. I bambini della frazione di Waldhausen frequentano la scuola di Bach (ZH).


Bibliografia
Die Aargauer Gemeinden, 1990, 454 sg.
– H. Bucher, C. Oertli-Cajacob, Fisibach, 1995

Autrice/Autore: Andreas Steigmeier / sma