Vordemwald (AG)

Com. AG, distr. Zofingen; (1306: vor dem Wald). Insediamento sparso nella valle inferiore della Pfaffneren. Pop: 565 ab. nel 1764, 1143 nel 1850, 1243 nel 1900, 1435 nel 1950, 1789 nel 2000. Tra l'VIII e il XII sec., grazie a dissodamenti, sorsero otto corti (Steckhöfe). Verso il 1200 la signoria fondiaria fu ceduta dai von Frohburg al capitolo dei canonici di Zofingen. I primi detennero anche la signoria e la giurisdizione, che nel 1299 passarono agli Asburgo. V. fece parte del baliaggio bernese di Aarburg (1415-1798), poi del distr. bernese di Langenthal (1798-1803). Dipendente da Zofingen sul piano ecclesiastico, nel 1949 V. ottenne una propria chiesa. Il territorio com. consisteva per più della metà di boschi, in gran parte di proprietà della città di Zofingen. Fino al XIX sec. predominava l'agricoltura e lungo la Pfaffneren esistevano due segherie. Nel XVIII e XIX sec. era molto diffusa la tessitura a domicilio. Nel 1739, 1808 e 1895 il com. costruì degli edifici scolastici. La casa di cura per anziani Sennhof, istituita nel 1898 grazie a una fondazione privata, fino al 1931 fu un ist. educativo per ragazzi.


Bibliografia
– O. Wullschleger-Schärer, Geschichte der Gemeinde Vordemwald, 1968
Vordemwald: 200 Jahre beim Kanton Aargau, 2003

Autrice/Autore: Christian Lüthi / sor