26/02/2009 | segnalazione | PDF | stampare

Oftringen

Com. AG, distr. Zofingen; (924: Ofteringa). Villaggio situato nella pianura orientale della parte inferiore della valle della Wigger, con fattorie e frazioni nelle valli laterali. All'estremità settentrionale del com. sorgono le rovine della fortezza di Wartburg. Pop: ca. 480 ab. nel 1653, 884 nel 1764, 2584 nel 1850, 3247 nel 1900, 5350 nel 1950, 9189 nel 1970, 10'305 nel 2000. Oltre a reperti del Mesolitico, sono stati rinvenuti una villa romana sulla Kreuzstrasse e un insediamento sparso di origine alemanna. Nel ME O. fu sottoposto alla signoria dei conti von Frohburg fino al 1299 e poi a quella degli Asburgo. Dal 1415 al 1798 appartenne al baliaggio di Aarburg. Nel 1667 fu istituito il Concistoro. O. faceva capo alla parrocchia di Zofingen e nel 1528 Berna vi introdusse la Riforma; nel 1920 fu costituita la parrocchia e nel 1933-34 venne costruita una chiesa. Il com. eresse un primo edificio scolastico nel 1663 e un secondo intorno al 1740, nel quartiere di Küngoldingen; la scuola distr. fu edificata nel 1969-70. Dopo l'ampliamento della rete stradale cant. bernese (XVIII sec.), O. è divenuto punto di convergenza delle strade Berna-Zurigo e Basilea-Lucerna. Dal 1856, inoltre, la località si trova sulla tratta ferroviaria Olten-Lucerna; la stazione sorge sul territorio com. di Aarburg. Lungo la linea ferroviaria nazionale Aarau-Zofingen, costruita nel 1875-77, fu prevista dal 1914 una fermata a Küngoldingen. Nel XVIII sec. l'industria a domicilio, concentrata a Zofingen, si diffuse anche a O. Il nucleo principale dell'insediamento com. si spostò nel quartiere sviluppatosi lungo la Kreuzstrasse, dove si stabilirono diverse aziende artigianali. Nel 1825, con la fondazione di una cartiera, ebbe inizio l'industrializzazione e lungo i corsi d'acqua sorsero diverse aziende tessili. Nel XX sec. si aggiunsero industrie chimiche e metallurgiche. Nel 1920 il 65% della pop. attiva lavorava nell'artigianato e nell'industria. Dopo la costruzione di uno snodo autostradale nazionale nei pressi di O. (1967, 1980), diversi centri commerciali e altre aziende del terziario si insediarono nel com. Tra il 1950 e il 1990 il numero dei posti di lavoro aumentò da 1430 a 3233. All'inizio del XXI sec. l'agricoltura occupava appena il 4% dei lavoratori, il terziario un buon 60%. Negli anni 1945-70 l'incremento demografico è stato tale da rendere O. il com. più popoloso dell'agglomerato di Zofingen.


Bibliografia
– A. Hüssy, Oftringen, 1993

Autrice/Autore: Christian Lüthi / did