Mühlethal

Ex com. AG, distr. Zofingen, dal 2002 parte del com. di Zofingen; (1242: Mulintal). Situato in una valle laterale orientale della valle della Wigger. Sul territorio com. confluiscono due torrenti, dando vita al torrente di Zofingen (Zofinger Stadtbach). Pop: 177 ab. nel 1764, 392 nel 1850, 361 nel 1900, 281 nel 1950, 785 nel 2000. I diritti signorili appartenevano fino al 1299 ai conti von Frohburg, poi agli Asburgo (1306) e passarono nel 1415 a Berna. Sul piano ecclesiastico M. faceva capo a Zofingen. Il confine con Oftringen nel XVIII sec. non era ben definito. Nel 1803 M. divenne un com. del cant. Argovia. L'edificio scolastico, documentato la prima volta nel 1735, fu ricostruito ex novo nel 1826 e 1960. Il com. dal carattere fortemente agricolo e finanziariamente debole dal 1874 cercò l'unione con Zofingen; dopo diversi rifiuti da parte di Zofingen e poi anche di M. (1970), la fusione com. ebbe finalmente luogo nel 2002. Già alla fine del XIX sec. numerosi ab. di M. lavoravano nelle imprese industriali di Zofingen. Il com. presentava un elevato tasso di pendolari (69% nel 1950, 78% nel 2000). Collegato dagli anni 1970-80 tramite una linea di autopostali a Zofingen, dal 1980 fa parte della sua agglomerazione.


Bibliografia
Die Aargauer Gemeinden, 1990, 418 sg.
– AA. VV., Zofingen im 19. und 20. Jahrhundert, 1999, 269-273

Autrice/Autore: Christian Lüthi / cmu