10/03/2008 | segnalazione | PDF | stampare

Brittnau

Com. AG, distr. Zofingen. Villaggio sul lato sinistro della parte centrale della valle della Wigger, con diverse frazioni e fattorie sulle alture confinanti (i cosiddetti poderi esterni, per lo più territori dissodati nel ME), tra Lucerna e Olten; (924: Pritinouva). Pop: 2249 ab. nel 1850, 2069 nel 1888, 2229 nel 1900, 2972 nel 1950, 3400 nel 2000. Oltre a una vasta proprietà terriera, i von Frohburg possedevano il patronato e la giurisdizione, passati nel 1299 agli Asburgo (baliaggio di Aarburg). Acquistando un antico feudo asburgico dai signori von Büttikon, Berna entrò in possesso della giurisdizione e del patronato, per metà nel 1481 e interamente nel 1516. Nel contempo una consistente proprietà terriera passò a Sankt Urban. B. era sede di un luogotenente del balivo. L'ordinamento curtense si è tramandato in una versione del 1387. Una prima chiesa risale al X sec., mentre l'attuale chiesa rif. a navata unica è del XVI sec. Tra il XVII e il XIX sec. all'agricoltura si affiancò soprattutto la tessitura a mano. Dopo il 1850 si verificarono migrazioni di massa. A partire dal XIX sec. molti pendolari in uscita (nel 1990 il 72% in uscita e il 38% in entrata) si sono diretti verso le fabbriche della parte inferiore della valle della Wigger. A B. vi sono poche industrie; il terziario offre la metà dei posti di lavoro (1990). B. possiede una scuola distr. dal 1908 e gode di ottimi collegamenti grazie alla linea ferroviaria Olten-Lucerna (stazione di B.-Wikon) e all'autostrada A2 (raccordo a Reiden).


Bibliografia
– AA. VV., Unsere Kirche, 1976
– AA. VV., 150 Jahre Sparkasse Mättenwil, 1978
– AA. VV., 1100 Jahre Brittnau, 1993

Autrice/Autore: Andreas Steigmeier / did