Wegenstetten

Com. AG, distr. Rheinfelden; (1246: Wegosteton). Villaggio strada situato nel Fricktal inferiore. Pop: 480 ab. nel 1768, 755 nel 1850, 591 nel 1900, 600 nel 1950, 994 nel 2000. Nel Winkel e al confine con Hellikon e Schupfart sono state ritrovate ceramiche e asce in pietra del Neolitico. Sul Tägertli (in parte nel com. di Schupfart) è stato riportato alla luce un tumulo della cultura di Hallstatt con urne, ornamenti in bronzo, utensili in pietra e lame di coltelli in ferro. Sul Betberg e a Wallhäusern si trovano fondamenta di villae romane; una tomba a cista alemanna con due salme è stata rinvenuta nei campi di Obermatt. W. apparteneva alla signoria fondiaria del convento di Säckingen. Titolari dei diritti di alta e bassa giustizia furono i signori vom Stein e, dal 1350 al 1800, i signori von Schönau. Il villaggio fu saccheggiato e incendiato durante la Vecchia guerra di Zurigo (1445) e la guerra dei Trent'anni (1632). Dal 1803 è parte del cant. Argovia. La chiesa di S. Michele, di epoca romanica, fu distrutta nel 1632 e ricostruita da Giovanni Gaspare Bagnato nel 1741. Il convento di Säckingen, che aveva incorporato la chiesa nel 1551, detenne fino al 1803 i diritti di collazione, poi passati al cant. Dal 1882 al 1948 l'edificio fu una parrocchiale catt.-cristiana; a causa del divieto papale di celebrare messa in chiese paritetiche, i catt.-romani ne usarono una provvisoria. Nel 1948 la parrocchia catt.-romana di W.-Hellikon riscattò l'edificio di culto dalla comunità catt.-cristiana. All'inizio del XXI sec. agricoltura e piccolo artigianato costituivano ancora le principali fonti di reddito del com. Sede di mercato dal 1804 al 1888, dal 1970 W. è divenuto un com. residenziale dell'agglomerato urbano di Basilea.


Bibliografia
– H. Ammann, A. Senti, Die Bezirke Brugg, Rheinfelden, Laufenburg und Zurzach, 1948, 76-78
– B. Schreiber, «Kirche und Pfarrei Wegenstetten», in Vom Jura zum Schwarzwald, 60, 1986, 1-24
Die Aargauer Gemeinden, 1991, 394 sg.
MAS AG, 9, 2011, 429-439

Autrice/Autore: Dominik Sauerländer / did