Schupfart

Com. AG, distr. Rheinfelden, situato nel Fischingertal; (1259: Schuphart). Pop: 253 ab. nel 1768, 530 nel 1850, 424 nel 1900, 488 nel 1950, 681 nel 2000. Sono stati rinvenuti tumuli del periodo di Hallstatt sul Tägertli, tra cui una tomba a incinerazione, e le fondamenta di una villa romana del I sec. d.C. sul Betberg. Un complesso difensivo dell'XI sec., che è stato messo in relazione con i signori von Homberg-Thierstein, è stato scoperto sull'Herrain. Dal 1270 parte del baliaggio di Rheinfelden sotto dominio asburgico, nel 1802 passò al cant. Fricktal e nel 1803 al cant. Argovia. I diritti di collazione della chiesa di S. Leodegario (menz. nel 1441, trasformata nel 1749 e ricostruita nel 1796) furono dapprima detenuti dal margravio del Baden e poi dal capitolo di Säckingen (dal 1576) e dal cant. Argovia (dal 1803). Fitopatie della vite e cattivi raccolti favorirono l'emigrazione nella seconda metà del XIX sec. Dalla metà del XX sec. S. si è trasformato in un villaggio residenziale, con pendolari in uscita verso il Fricktal. Il campo di aviazione allestito nel 1947 nella pianura della Sissle è stato spostato a S. (Tägertli) nel 1966. Il Velo-Moto-Club, fondato nel 1917, organizzò tra l'altro gare di motocross (1967-81) e dal 1983 promuove un festival di musica rock, country e leggera.


Bibliografia
– H. Ammann, A. Senti, Die Bezirke Brugg, Rheinfelden, Laufenburg und Zurzach, 1948, 79 sg.
Kelten im Aargau, 1982, 28-32
Die Aargauer Gemeinden, 1990, 388 sg.
Vom Jura zum Schwarzwald, 81, 2007, 105-108

Autrice/Autore: Dominik Sauerländer / vwy